Giuseppe Fedeli

Opere letterarie


Category: Opere di prosa

Quali colombe dal disio chiamate…

Quali colombe dal disio chiamate… “Come d’autunno si levan le foglie/l’una appresso de l’altra, fin che ‘l ramo/rende a la terra tutte le sue spoglie…” (Inf. XXXI, 67-69) L’ampio ricorso alle similitudini rappresenta una delle tante novità di Dante, che- chiosava il compianto dantista Ignazio Baldelli- per l’Alighieri è «un modo fondamentale del discorso poetico, […]

Amerai il prossimo tuo…

AMERAI IL PROSSIMO TUO… “Che l’amore è tutto, è tutto ciò che sappiamo dell’amore” (E. Dickinson) Se l’amore di Dio è un dono, è necessario meditare sul dovere di amare, e in particolare sul dovere di amare il prossimo. Il legame tra i due amori è espresso dalla parola di Dio: “Se Dio ci ha […]

Belli, stereotipati, finti

Belli, stereotipati, finti (in margine al format televisivo “Uomini e donne”) Già nocchiero del programma che più l’ha consacrata come regina dei people show (recte: del non sense melo), la talent-scout ”inventata“ da Costanzo (che s’inventò pure un matrimonio con lei) per la sua capacità di parlare a tu per tu con la gente e […]

Il tempo dilatato(ovvero l’intima leggerezza)

IL TEMPO DILATATO(OVVERO L’INTIMA LEGGEREZZA) “Bisogna trascorrere questa vita terrena con un po’ di leggerezza…Occorre scivolarvi, non calarvisi dentro”(Montaigne) Il saluto lento e misurato, di molle seduzione della figura nascosta, che resta di spalle e solleva il braccio nell’aria, quasi a volersi congedare dal palcoscenico del mondo con un gesto che ha il sapore dell’irrevocabile, […]

Nero su bianco: la “vera” storia dei marò

Nero su bianco: la “vera” storia dei marò “Mais écrire la vie est une autre histoire…”(P.Ricoeur) Una delle più farsesche “narrazioni trash” degli ultimi tempi è senz’altro quella dei “due Marò” accusati di duplice omicidio in India. Fin dall’inizio della trista vicenda, l’intellighenzia politica e mediatica di questo Paese si è adoperata a seminare menzogne […]

L’infinito

Le silence éternel de ces espaces infinis m’effraie (Pascal, Pensées) Categoria dello Spirito, insonne aspirazione dell’uomo incatenato alla sua finitudine, è la Visione oltre lo spazio e il tempo, l’annullarsi nel baratro del nulla, in fondo al quale lo specchio rovesciato riverbera un’alba che sorge a Occidente, o il soccombere al bagliore accecante del Tutto. […]

Il tempo interiore

IL TEMPO INTERIORE « (…)Sous la mémoire et l’oubli, la vie… (P. Ricoeur) …uno scalpiccio di passi incerti…dall’armadio occhieggia stropicciato lo zinaletto…e le bambole, i giochi guardano da quel cantuccio furtivi, desiderosi di vita, di mani…cose, sensazioni, emozioni che d’improvviso posseggo, diventano mie… Una zoomata au contraire, e puoi guardarla e tornarci con la mente e […]